Andrea Baioni's Blog

ICT, Web Marketing and Magic…

aprile 12th, 2014

Ho deciso, faccio il FISM… o no?

Magic, by Andrea.

C’è chi, come me, lo aspettava da 25 anni, altri che lo avrebbero voluto organizzare prima, ma di certo per tutti è una grande opportunità.
Il FISM 2015 sarà l’Evento Magico per la storia della Magia Italiana che, dopo aver conquistato la vetta della FISM con la Presidenza di Domenico Dante, si accinge a organizza il World Championship of Magic grazie alla caparbietà e volontà di Walter Rolfo.
I Prestigiatori italiani hanno di certo compreso l’importanza della manifestazione ma davvero hanno compreso cosa significhi partecipare al concorso che assegnerà il premio di migliore Mago del Mondo per il triennio 2015-2018?
Il WCM (World Championship of Magic) è, come tutte le competizioni, regolato da norme che, oltre a stabilire quali siano i parametri di valutazione delle esibzioni, specificano le modalità di accesso al Concorso.
Così come per accedere alle Olimpiadi è necessario qualificarsi, così anche per il WCM è possibile competere se e solo se:
– ci si è qualificati al primo o secondo posto ai campionati continentali (no terzi). Nel caso dei Prestigiatori italiani significa partecipare (e classificarsi) al ECM 2014 (European Championship of Magic)
– Esseri inseriti fra i Concorrenti che rientrano nel CAS (Contestant Allocation System).
Essendo il numero dei concorrenti contingentato ad un massimo di 150 partecipanti, FISM ha regolamentato l’accesso al WCM attraverso un meccanismo che assegna ad ogni paese (NON alle singole Associazioni) un numero massimo di partecipanti. Per l’Italia il numero massimo di concorrenti sarà 6, fatto salvo ricalcolo del CAS dovuto all’ingresso in FISM di nuove associazioni.
Sarebbe straordinario avere un nuovo Denis Moroso e ancor più straordinario sarebbe se questo accadesse in Italia nel 2015, ma dobbiamo ricordare che potremo essere rappresentati solo da 6 artisti (fatto salvo i qualificati all’ECM 2014)
Affinché l’Italia sia riconosciuta al FISM 2015 non solo per le capacità organizzative ma anche per la qualità della sua Magia è necessario che i concorrenti siano selezionati fra coloro che esprimono il migliore talento Italiano, al di là dei campanilismi e delle prese di parte.
La prima vittoria al FISM 2015 sarebbe quella di fare squadra…

20140412-115833.jpg

Be Sociable, Share!
Share

Back Top